Domande

3Sorelle

seconda tappa

Perché riuscire a muoversi è sempre così difficile? E pure la vita ci vuole portare sempre avanti fino alla morte.. sarà per questo che non ci vogliamo muovere? Perché le carte sulle sedie?
Angoscia-disperazione. Quando e come arriva il momento e la voglia di alzarsi e di partire?
Il corno rosso sulla valigia!!
In che si distinguono le sorelle?
Il coraggio in questo stress quotidiano a quanti è concesso?
Perché le cose essenziali non hanno definizioni soddisfacenti?
7, 5, 2,4,10, – 3.. nulla da domandare, queste cose accadono.
Non basta avere un biglietto per partire
Non sempre si è pronti e perché è necessario che lo sia? E il pensiero dell’azione perché non conclude? Tre modi di guardare sono fantastici: monocolo, specchio, ma l’altro non si vede. Avremmo regalato le nostre parole a chi le avrebbe capite! Frasi mostrate troppo brevi. Sono belle mostratele per più tempo. Ho paura! Piccole azioni grandi passi. Perché ieri (26 febbraio) non c’eravate? (forse io non vi ho visto) Tanti quesiti poche risposte, ma avrete da darcene? Anche se tutti i punti non sono domande! Comunque bravissime!
Quanto perdiamo restando dentro e quanto uscendo fuori dalla casa?
Ho provato invidia e ammirazione per il vostro lavoro. Il motivo credo sia che non ho capito niente, ma mi è piaciuto. Buon lavoro, continuate.
Riuscirò a intraprendere questo viaggio? Riuscirò a intraprendere il mio viaggio lasciando per strada le mie rigidità, tutte le cose che mi sono servite prima ma che d’ora in poi mi sarebbero d’intralcio?A volte bisogna indossare un vestito e fare in modo che esso non diventi un’armatura che ci faccia perdere il contatto con la nostra essenza.
È una scelta comoda per le tre sorelle restare anziché affrontare?
La vita è sempre un’ incognita, purtroppo brave continuate sempre così
Perché non partire?! Mosca come proiezione della propria isola?
Ma noi non siamo la nostra recita? Perché non recitare una storia felice?
Quanto desidero vivere?
“Ciò a cui aspiriamo è una vita” Perché allora non, ciò a cui aspiriamo è il senso del racconto e non solo quello dei gesti o delle parole? C’è troppo Beckett e poco Cechov. Perché non il contrario. F.C.
Cosa significa “davvero” “non piango più”? Complimenti
Il silenzio, che è il risultato dell’educazione ricevuta, silenzio di inibizione, come potrà risolverlo? Ne sarà capace?
Perché non estendere la sottrazione di Olga all’intero dramma?
Che cosa significano le foglie che cadono dal libro? Perché tanta importanza al silenzio? Forse la canzone iniziale sarebbe più bella cantata in italiano. Perché parlare ogni tanto in inglese?
Insegnateci a esprimere il disgusto ce n’è tanto bisogno manca la cultura del no e del basta attraverso i classici che invece l’avevano.
Perché le tre sorelle non si toccano? Ma è proprio necessario far parlare la muta?
Mi domando!! Perché non mi distraggo! Mi sento attratta e completamente fuori dalle problematiche di tutti i momenti. Grazie.
Cosa c’è sul fondo della borsa nera.. oltre al biglietto del treno. P.S.: La destinazione è Mosca centrale, qual è la partenza?
È comodo star seduti è comodo non parlare è comodo restare e immaginare un viaggio. Quanto tempo aspetterete ancora? Cosa lasciate cadere sotto di voi? Che cosa l’atto di coraggio produce? E soprattutto il coraggio è l’unico passo che cambia la vita?
Perché la spiegazione finale sembra teoria?
Perché lo sdegno tanto da non parlare, sdegno per cosa?..comunque capisco che tacere è meraviglioso!! E poi grazie. Il tacere collettivo potrebbe essere un eccezionale forma di protesta.
E se domani fosse un altro giorno? Davvero..Tanto è l’amore, e il non amore? P.S. : Bello il telefonino/protesi. No la fotografia, scolpire con la luce! La spiegazione del progetto ieri è stata più incisiva ed esplicativa. È importante!
Quale è il significato del lenzuolo?
Perché volete andare a Mosca e parlate e cantate in inglese?
Recitare in questo modo tra di noi, vi serve per aiutarvi psicologicamente?
Purtroppo non ho una domanda, ma una constatazione. Stasera avete dato prova di come il teatro dà un significato alla mia e all’esistenza di molte persone. Voi date coraggio a coloro che lo perdono in momenti difficili come quelli che stiamo vivendo! Grazie
Posto il tema “unico” di ricerca, come si differenzia la ricerca del singolo attore rispetto al suo personaggio? (se questa differenza esiste)
È giusto avere una direzione?o basta partire?
Tra le parole e il silenzio si scorge l’immagine del corpo negli spazi.

prima tappa

Perché non coinvolgete anche i ceti popolari?
Perché tante pause e silenzi?
Cosa è che blocca realmente le sorelle?
Perché siete così brave?
Quali differenze dalla differenza d’età?
Perché al buio la prima parte? E’ funzionale alla recitazione (o al testo)?
Come si riconosce l’amore vero?
Perché non essere contenti comunque senza andare a Mosca, senza sposarsi ecc. ecc. ? Perché?
Perché la biondina è vestita da cow girl?
L’amore si cerca?
Avete consapevolezza dell’importanza della vostra arte per combattere il nichilismo che permea la nostra società?
Le sorelle sono sicure che non si possa sentire la mancanza di qualcosa che non si è conosciuto o avuto nella vita?
Perché Irina aveva il cerotto sul petto?
Chi ben comincia è a metà dell’opera?
Dopo due anni di attesa… da stasera inizio a vivere… Grazie!
E’ sempre lo stesso giorno o c’è un tempo che passa e ritorna sempre il giorno dell’onomastico di Irina? (dopo un anno sempre uguale)
La ragazza bionda (quella dei video) è un’altra personalità di Olga? E’ davvero colpa dei genitori?!? Restare, per rimanere unite?
Se fossi uomo, quanto riuscirei ad apprezzare questo lavoro?
E’ possibile essere dentro o fuori contesto? Le attrici cercano uno spazio altro?