19/1/2013 – COORDINATE

(Diario scritto in seguito al lavoro svolto al PAN)

Un corpo, in un determinato tempo in un determinato spazio, esiste! Si muove secondo delle
coordinate precise, in un tempo stabilito che sa contare che sa vedere.
Per questo corpo tutto ciò è reale, ma se tempo e spazio sono parametri inventati dagli uomini,
quello che il corpo considera reale, è reale? Se tempo e spazio non ci fossero, cosa sarebbe questo corpo?

Passa il tempo…ha senso quest’espressione? Significa realmente qualcosa?

La misurazione del tempo è un’invenzione dell’uomo, ma il tempo, il suo scorrere, c’è?